TOP
f

LAVIADELREIKI

costellazioni familiari

LE COSTELLAZIONI FAMILIARI Il Metodo

Le costellazioni familiari sono una straordinaria opportunità di indagare nel nostro inconscio e in quello collettivo familiare, alla ricerca delle cause di molteplici disagi; siano essi di natura psicologica, emotiva e in alcuni casi anche fisica.

Per inconscio possiamo intendere l’insieme dei processi psichici profondi, di cui gli individui non hanno consapevolezza .

Possiamo distinguere l’inconscio personale da quello collettivo (nello specifico  quello familiare) .

Il primo è proprio di ogni individuo e i suoi contenuti sono in gran parte costituiti da materiali per i quali non c’è più posto nella mente conscia ( non più attuali o privi di interesse), o da contenuti che sono stati rimossi dalla soglia di coscienza, per lo più nei primi anni dell’infanzia.

Il secondo come ci spiega Jung  «…. è la poderosa massa ereditaria spirituale dello sviluppo umano, che rinasce in ogni struttura celebrale individuale [i cui contenuti sono gli stessi ovunque]».

le costellazioni familiari – il metodo

È il contenitore dove sono conservate tutte le reazioni elaborate dall’umanità fin dai primordi, le immagini  collettive, dette archetipi, o anche immagini ereditarie, legate al vissuto specifico dei nostri antenati, della nostra famiglia.

Noi siamo individui singoli ma nello stesso tempo siamo gli elementi di un sistema, che partendo dal nucleo familiare si estende in sistemi via via sempre più ampi ( identità nazionale, territoriale, specie. …)

Un sistema è appunto un organismo intero e complesso, formato da più parti . Esse  sono in relazione tra loro , la loro unione da vita a qualcosa di più del loro semplice sommarsi . Ogni cambiamento di una delle parti genera inevitabilmente un impatto sul sistema stesso.

Dietro il funzionamento di un sistema c’è una forza, non misurabile ancora meccanicisticamente, che agisce a livello subatomico, tenendolo insieme, dandogli forma e direzione .

SI evolve, al pari degli elementi che direziona.

A livello personale possiamo dire che ogni individuo, può attingere alle informazioni e all’energia della propria famiglia, collegandosi ai membri passati  e determinarne a  sua volta un ulteriore  sviluppo.

Questa forza scende come un fiume dai nostri avi verso di noi e, portando con se informazioni e schemi comportamentali, di fatto contribuisce, insieme alla nostra coscienza e al nostro inconscio, a creare la nostra realtà.

A questa forza diamo il nome di campo morfogenetico familiare.

Le costellazioni familiari ci permettono di “sintonizzarci” sull’ energia del nostro sistema famiglia e di esplorarlo.

Ci mostrano a livello fenomenologico la realtà, portando alla soglia della nostra coscienza ciò che é e non solo quello che noi sappiamo.

Collegandoci al campo morfogenetico della nostra famiglia possiamo scoprire se ci sono stati episodi perturbanti , che se non hanno trovato soluzione quando si sono manifestati , possono impattare le nostre vite.

La Famiglia è un sistema, e in quanto tale obbedisce a delle regole.

costellazioni familiari

Le relazioni tra i membri sono regolate da una legge inconscia che come fine ha quello di manenere l’esistenza, l’equilibrio e il benessere della famiglia.

Episodi come ingiustizie, esclusioni, traumi, aborti, morti precoci, guerre, carestie, privazioni, tracolli finanziari (…)  generano uno squilibrio . le costellazioni

Il metodo delle costellazioni familiari ci offre  coscienza e consapevolezza, ci da la possibilità di verificare se e in che misura gli effetti di questi episodi si manifestano ancora adesso , e se impattano la nostra vita . Una volta che avremo accolto in noi le informazioni emerse potremo essere guidati alla risoluzione , ri equilibrando di fatto tutto il sistema.

Come si svolge una costellazione?

All’opera vediamo un Facilitatore, un Cliente ed un gruppo di persone, chiamate Rappresentanti.

Il Facilitatore ha il compito di settare il campo morfogenetico , insieme al cliente esplora il tema proposto e porta la costellazione ad una soluzione.

Il Cliente è la persona che pone la domanda attorno alla quale emergeranno le informazioni dal campo morfogenetico familiare . E al suo campo che il facilitatore e i rappresentanti avranno accesso .

I Rappresentanti sono persone che in una condizione di centratura ed attento ascolto entrano in risonanza con le informazioni presenti nel campo a livello energetico. Saranno loro che con movimenti gesti e contenuti verbali rappresenteranno aspetti, persone o situazioni utili a decodificare i messaggi che arrivano dal campo.

Sarà poi l’intervento del Facilitatore, con tutta una serie di interventi mirati , a supportare il ritorno ad uno stato di  ordine ed equilibrio.

Posta un Commento