TOP
f

LAVIADELREIKI

IL MANDALA Le forme : il cerchio e il quadrato

Dei mandala possiamo ammirarne infinite varianti.

Principalmente all’interno di essi possiamo trovare disegnate e ripetute forme geometriche e simboli.

Le forme geometriche sono il cerchio, il quadrato, la croce, il triangolo e il punto.

CERCHIO E’ una forma universalmente diffusa, nel nostro quotidiano subito ci sovvengono innumerevoli esempi: il sole e la luna piena, l’iride, le cellule, i rosoni delle chiese, le ruote, gli orologi, gli anelli e bracciali, diverse varietà di frutta..  Sbizzarritevi pure!

In genere quando osserviamo un cerchio lo possiamo percepire energeticamente come una sorta di linea di protezione o di raccoglimento. Quando disegniamo linee circolari possiamo farlo perché sentiamo il bisogno di proteggere il nostro spazio fisico e/o emotivo, o viceversa è come se volessimo evidenziare alcuni aspetti di noi. Possiamo sentire il bisogno di sentirci connessi alla ciclicità.

Il cerchio rappresenta la vita, con il suo ciclo di nascita-vita-morte-rinascita. Rappresenta anche lo scorrere del tempo nella giornata, alternanza del giorno/notte, delle stagioni.  Ricorda l’immensità e la bellezza dei luminari. E’ collegato al Sole, quindi il principio maschile attivo, e anche alla Luna, quindi il principio femminile ricettivo.

Rappresenta il Tutto, il Divino. “Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è in nessun luogo”- Ermete Trismegisto.

Da un punto psicologico il cerchio rappresenta l’insieme della psiche e il Sé.

Concetti come ciclo, uno, unità, centratura, compimento, infinito, movimento sono assimilabili al cerchio.

QUADRATO al contrario del cerchio , è una figura statica , non dinamica, definita su i lati da quattro angoli retti. In qualsiasi verso lo si ruoti il quadrato è sempre uguale, evocando proprio un senso di immobilità.

Il quadrato rappresentava già per le civiltà più antiche la perfezione dei rapporti tra il cielo e la terra,  la possibilità per gli uomini di manifestare nella propria vita questa completezza.

Questa forma rappresenta ciò che è stato creato, in contrapposizione con il Creatore ( cerchio ).

Nella cultura orientale ci parla anche della terra e tutto ciò che da essa nasce. Anche il quadrato può essere considerato una forma di recinzione, protezione .

Il quadrato indica la stabilità, la concretezza e lo spazio che noi occupiamo.

Le linee rette del quadrato ci suggeriscono a livello psicologico risorse come la razionalità, la linearità del pensiero, una presa concreta sulla realtà. E’ una forma che evoca  equilibrio ed inscritta all’interno di un cerchio manifesta l’armonia con il Sè.

Al quadrato possiamo abbinare la valenze del numero quattro, tra le quali le stagioni, le fasi della vita, i punti cardinali, i quattro elementi, i quattro elementi del cosmo.

Concetti come struttura,praticità,stabilità,concretezza, radicamento, saldezza sono assimilabili al quadrato

 

Posta un Commento