TOP
f

LAVIADELREIKI

IL QUARZO CITRINO

il quarzo citrino è una varietà di quarzo, il cui colore è dovuto ad impurità di ferro nel reticolo cristallino.

Relativamente rara e costosa, può’ accadere quindi che gli esemplari in commercio, soprattutto quelli dai toni particolarmente intensi, altro non siano che quarzo ametista o affumicato trattato termicamente in laboratorio.

Il nome deriva dal termine latino citrus, e come gli agrumi, anche questa varietà di cristallo ha delle belle tonalità sui toni del giallo .

E' una pietra che lavora in sinergia con le frequenze del terzo chakra ,a livello di Manipura noi troviamo il nostro Guerriero Interiore, quella parte di noi che sa perfettamente quali sono i suoi bisogni, quale è il suo spazio e come difenderlo.

Autostima, risolutezza, determinazione, capacità di concretizzare i desideri/progetti , insomma il proprio potere personale .

Il citrino è un cristallo che con la sua luce dorata ci ricorda quella del sole, emana un’energia di tipo maschile .

Apporta nella nostra vita vitalità e energia. Grazie alla sua luce è come se ci illuminasse la mente, sciogliendo schemi auto limitanti . Trasforma schemi mentali, rinnova la fiducia in noi stessi, aumenta l’estroversione e l’auto affermazione.

Sviluppa la nostra capacità di valutare scegliere, seguendo la nostra unicità . Adatto quindi quando indugiamo nell’indecisione e nell’eccesso di riflessione.

Le vibrazioni del quarzo citrino agiscono anche a livello del settimo chakra, utilizzandolo potremo sviluppare una maggior sintonia tra il piano della materia e quello e spirituale. La varietà chiamata Ametrino è perfetta per bilanciare il fluire dell'energia tra i chakra bassi e quelli alti.

Possiamo anche utilizzare questo cristallo se abbiamo difficoltà legate all’apparato gastrico/digestivo.

Migliora la funzionalità epatica e digestiva. Aiuta reni, milza e il pancreas.

E’ una pietra benefica per  il sistema nervoso, utilizziamola se ci sentiamo irritabili o ansiosi o malinconici.

Ritroveremo in fretta smalto ed energia, evitando anche tutte quella somatizzazioni legate all’apparato gastrico e disordini alimentari.

Io utilizzo il quarzo citrino durante le sedute di cristallo terapia, spesso in abbinamento con un esemplare di corniola.

Si stimola il secondo chakra, legato al mondo del desiderio e delle emozioni, e il terzo. Si aiuta così a far emergere la nostra creatività e ad avere lo slancio e la volontà per renderla manifesta nel mondo materiale.

E adatto come talismano, come scudo contro energie pesanti, per attirare anche in un certo senso fortuna.

Non ci garantisce una vincita alla lotteria, ma se siamo ben centrati e in linea con il nostro vero SE, inevitabilmente la nostra vita scorrerà in scioltezza, grazie alla nostra resilienza e alla capacità di vedere in ogni evento una lezione da imparare, un’occasione per apprendere.

Il suo colore delicato sconsiglia l’esposizione diretta ai raggi del sole. Ricaricatelo sopra una drusa di ametista, o con reiki. Puoi essere lasciato sotto l’acqua corrente per una pulizia energetica. Sconsiglierei il sale e tassativamente la “salamoia”! Diversi clienti mi dicono di mettere esemplari di cristalli in acqua e sale per ore. La pietra sarà sicuramente ripulita, ma spesso anche lucentezza e tonalità.

Posta un Commento