TOP
f

LAVIADELREIKI

IKIGAI (生き甲斐)

Ikigai (生き甲斐) ,  è composto: iki (生き) che significa “vita” e kai (甲斐) –espresso come gai – che possiamo rendere con il senso di “significato”. Quindi “un significato per la vita”, in maniera prosaica potremmo intenderlo come IL motivo per alzarsi la mattina.

Tutto quello che da un valore alla nostra vita, che ci fa svegliare con positività, con la giusta carica. Ma è ancora di più.

Con Ikigai possiamo fare riferimento a quelle circostanze che ci fanno percepire le nostre vite come preziose, e fanno sì che le nostre azioni fluiscano in modo naturale e spontaneo. Viene utilizzato anche per indicare chi amiamo.

Ci sono persone che sentono forte e chiaro per cosa vivono e cosa da senso al passare dei loro giorni. La famiglia, un sogno, un progetto, ogni cosa può rappresentare il proprio Ikigai.

Altre persone, se chiedessimo loro cosa dà “significato” alla loro vita, forse non riuscirebbero ad articolare subito una risposta. Secondo la cultura nipponica, invece ciascuno di noi ne ha uno o più di uno, ma forse non li riconosce in quanto tali.

E’ difficile anche solo immaginarla una vita intera fatta solo di routine, azioni meccaniche, situazioni e scelte che percepiamo come doveri, obblighi, incombenze. Credo che orienterebbe il nostro sguardo interiore verso un orizzonte piuttosto grigio, ristretto, e parole come noia, fatica, vuoto, smarrimento farebbero troppo spesso capolino nel nostro lessico. IKIGAI (生き甲斐)

La ricerca di questo elemento richiede introspezione ed è importante se si desidera raggiungere la soddisfazione, la serenità, la felicità;  questo perché l’ikigai ci restituisce il senso della nostra vita.

L’immagine  rappresenta che cosa può’ essere Ikigai, o dove lo possiamo trovare .

Lo troviamo al centro di una serie di  cerchi interconnessi.

Abbiamo un cerchio che rappresenta ciò che amiamo, uno ciò nel quale siamo bravi, uno ciò per il quale possiamo essere pagati ed uno che chiede di cosa il mondo ha bisogno.

Per aiutarci a focalizzare meglio la questione possiamo notare come si creino delle intersezioni. Dall’interazione di queste quattro aree, ne possiamo individuarne altrettante, che possono sollecitare ulteriori domande sul significato che termini come Missione, Passione, Professione e Vocazione hanno per noi.

Ecco che ciò che amiamo possiamo declinarlo in passione e missione. E come questi fattori si espandano anche nel settore di ciò che sappiamo fare bene e di cosa il mondo necessita.

O quello che rappresenta un qualcosa che facciamo e che è fonte di un introito economico .

Possiamo intenderlo come la nostra professione, ma anche una vocazione, che si può mettere al servizio degli altri un’abilità professionale.

Potremmo dire che tutto quello che ci permette di fare le cose che amiamo, le cose nelle quali siamo bravi, le cose per le quali possiamo essere pagati e che portano un cambiamento/impatto positivo intorno a te, è potenzialmente Ikegai.

Ognuno ha la propria miscela personale, credo che per me sia iniziare la giornata con gratitudine e pensando a ciò che mi piace fare, cercando di rimanere in armonia con il resto del mondo (non solo le persone!), gustando ogni momento e cercando di non proiettarmi nel futuro, ma costruendo un appagante qui ed ora.

Il sentire orientale della profonda importanza dei fenomeni transitori ( ad esempio l’hanami, la contemplazione dei ciliegi in fiore ) ci ricorda che tutto andrebbe vissuto, con accoglienza e  sano distacco, che nasce dal sentire appunto che tutto passa e tutto ha senso e ragione nella nostra vita, che ognuno di noi ha il proprio posto ed impatto nello scorrere dell’ Esistenza.

Ma la nostra cultura occidentale ci può rendere un poco faticoso introiettare questi concetti e trasportarli nel nostro agire quotidiano.

Vi lascio delle domande, possono aiutarvi a mettere a fuoco cosa per voi è Ikigai.

  • Cosa ami fare nella vita?
  • Ami quello che stai facendo ora?
  • Quali sono le cose che ti fanno stare bene?
  • Pensi che quello che stai facendo ora sia utile?
  • In quali momenti senti che stai dando il massimo con piacere?
  • Ami e sei ri amato?
  • Coltivi amicizie e famiglia?
  • Quali sono i lavori per cui puoi ricevere un compenso?
  • Sei soddisfatto della tua remunerazione?
  • Ti  gratifica il tuo lavoro al di la del compenso?
  • Cosa pensi serva al pianeta e al mondo in questo momento?

Posta un Commento